Home » PISCINA » PISCINA TORMENTONE CONTINUO DEL RESTO PREVISTO

PISCINA TORMENTONE CONTINUO DEL RESTO PREVISTO

Nell’apprezzare la volitività e l’impegno, anche economico di chi sta gestendo l’impianto, non possiamo non rimarcare ancora una volta le responsabilità dell’amministrazione comunale sulle difficoltà a riprendere a pieno l’attività e con i risultati che tutti si aspettano. Piu’ volte abbiamo sollevato riserve e dubbi sull’operato dell’Ente, troppo frettoloso ed impulsivo nella rescissione unilaterale dei contratti da lei stesso estesi a 13 anni.

Temevamo per conseguenze legali sulla vicenda rescissione del contratto. E così è stato, ora è uffciale, c’è l’ha confermato una recente lettura delle determine  dirigenziali cartacee, la società che gestiva la piscina ha fatto ricorso direttamente al Presidente della Repubblica. Se la società che gestiva in precedenza l’impianto dovesse aver ragione, il Comune dovrà far fronte ad un ennesimo risarcimento, molto oneroso. Iniziamo a sentirci presuntosi nel ripetere ancora una volta: lo avevamo detto!.

  • PISCINA (27)
  • Post Tagged with,

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *