Home » PISCINA » PISCINA CHI HA RAGIONE? IL SINDACO DI SICURO HA MENTITO

PISCINA CHI HA RAGIONE? IL SINDACO DI SICURO HA MENTITO

IN QUESTI ANNI HO DETTO MOLTO SULLA PISCINA. HO SEMPRE VOLUTO DIFENDERE NEI MIEI INTERVENTI L’OPERA E LA STRUTTURA, HO CRITICATO OPERAZIONI, GESTIONI E SOPRATTUTTO INCOMPATIBILITA’. NON SI PUO’ GESTIRE UNA STRUTTURA PUBBLICA ED ESSERE AMMINISTRATORE COMUNALE, LO DICONO LE LEGGI E L’ETICA. HO CHIESTO INSIEME AD ALTRI, PIU’ VOLTE, CON MOZIONI, INTERROGAZIONI E RICHIESTE DI CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO LA RESCISSIONE DEL CONTRATTO O LE DIMISSIONI DEI CONSIGLIERI. IL SINDACO HA SEMPRE RISPOSTO CHE NON VI ERANO INCOMPATIBILITA’, NON VI ERANO MANCANZE NEGLI OBBLIGHI CONTRATTUALI E SOPRATTUTTO CHE NULLA DOVEVANO I GESTORI ALL’ENTE. OGGI VIENE REVOCATA LA GESTIONE. E’ UN ATTO, DAL PUNTO DI VISTA AMMINISTRATIVO, CORRETTO, MA TARDIVO, BISOGNAVA TOGLIERE LA GESTIONE AI NEO AMMINISTRATORI, SUBITO, AL MOMENTO DELL’INSEDIAMENTO. BISOGNAVA DIRE LORO DI PAGARE I CANONI E DI ADEMPIERE AGLI OBBLIGHI DEL CONTRATTO DEL 2012, DISATTESI. OGGI NON PROVO GUSTO AD AVERE RAGIONE PER L’ENNESIMA VOLTA. NESSUN GUSTO. MI PREOCCUPA SOLO IL FATTO CHE LA STRUTTURA ORA POSSA CHIUDERE PER LUNGO TEMPO. SE I GESTORI DOVESSERO RICORRERE AL TAR O AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, LA STRUTTURA POTREBBE CHIUDERE PER ALCUNI MESI ARRECANDO UN DANNO A TUTTI I FRUITORI E ALL’INTERA COLLETTIVITA’. SAREBBE UN’ALTRA STRUTTURA CHE CHIUDE O FALLISCE CON L’AMMINISTRAZIONE PASCALE:

  • IL MANEGGIO

  • IL DEPERIMENTO DEL TEATRO

  • BOSCO RALLE AFFIDATA E MAI PARTITA

  • VILLA DANCING: CHI L’HA VISTA

  • LA STRADA A. PASCALE

  • IL MUSEO VIRTUALE DEL PIETRAFESA

  • IL MUSEO CONTADINO

  • IL MUSEO SOTTO IL COMUNE

  • LA CASA DELLA SOLIDARIETA’ ARENATA NELL’OBLIO

  • ETC.

IO NON VOGLIO CHE LA PISCINA CHIUDA, CHIUNQUE LA GESTISCA. L’IMPORTANTE CHE CHI GESTISCA SECONDO LE LEGGI VIGENTI NON ESERCITI NESSUN RUOLO AMMINISTRATIVO NELL’ENTE COMUNE!

PASSA IL DUBBIO, NEL PAESE CHE IL PROVVEDIMENTO NON SIA IL FRUTTO DELL’ATTENTA VIGILANZA DELLA MINORANZA, MA SOLO IL CAPRICCIO E LA RIPICCA PER LA CRISI INTERNA ALLA MAGGIORANZA E QUESTO NON L’HO POSSO ACCETTARE. IN 8 ANNI HO PARLATO MOLTO DI PISCINA. NE HO PAGATO LE CONSEGUENZE. ALCUNI VOLEVANO BRUCIARMI DENTRO LA STRUTTURA, ALTRI ANCORA MI MINACCIANO NEGLI AUTOGRILL, COME SE IO FOSSI IL RESPONSABILE DEI LORO DIETROFRONT. MA CAPISCO E COMPRENDO  I LIMITI, UMANI E CULTURALI DI TUTTI!

MA NON AMMETTO, POLITICAMENTE CHE IL PRIMO CITTADINO DI SATRIANO DICA IL FALSO CON ATTI PUBBLICI: IL 15.07.2016 IN RISPOSTA AD UNA RICHIESTA DELLA MINORANZA CON LA QUALE CHIEDEVAMO UNA REVOCA DELLA CONVENZIONE PER IL VENIR MENO DEGLI OBBLIGHI CONTRATTUALI, DICEVA “….COME DA ATTI IN VOSTRO POSSESSO L’ASSOCIAZIONE HA REGOLARMENTE PAGATO I CANONI……..”(risparmiatemi disquisizioni da accademici della crusca sul termine canone ed utenza, chi doveva pagare non aveva pagato) OGGI UN SUO DIRIGENTE ( CONFERMATO DA LUI ANCHE DOPO FORMALI DIMISSIONI) DICE IL CONTRARIO, OVVERO CHE I GESTORI DEVONO ALL’ENTE ANCORA 12.000€. SINDACO QUESTO E’ ABBASTANZA PER DIRTI, VISTO I FALLIMENTI E LE TUE PALESI BUGIE DIMETTITI!

 

ECCO LA DETERMINA DIRIGENZIALE:revoca

2 Responses so far.

  1. Maria ha detto:

    Condivido. Curiamo la forma, grazie.

    • gjqaypxf ha detto:

      Grazie per il contributo. molto spesso i post vengono scritti di fretta e con il cellulare. quando abbiamo tempo riusciamo a curare più’ cose. grazie al solito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *