Home » PISCINA » LA PISCINA DATA A 500 EURO ALL’ANNO

LA PISCINA DATA A 500 EURO ALL’ANNO

 Dopo aver unilateralmente rescisso un contratto senza alcuna garanzia, esponendo l’Ente ad una sicura bagarre legale,  si vuole dare in affidamento per un anno la struttura, con un fitto a partire da 500,00 € . Bella garanzia di solvibilità. Che garanzie avranno i lavoratori. Che garanzie i cittadini, quali gli utenti. Intendono pi esporre il comune per 400.000 € con il credito sportivo per recuperare solo 10.000 euro all’anno dal conto elettrico derivante dalla istallazione di impianti fotovoltaici. Quando la spesa fissa per la gestione della piscina e di 80.000 € annui. Tralasciando l’unico intervento capace di ridurre la spesa del 50% che è l’impianto di coo-generazione. Un sistema misto che utilizza in parte l’energia del fotovoltaico ma soprattutto una turbina alimentata con oli vegetali( bio-masse, colza etc.) capaci di generare energia elettrica utile al funzionamento di gran parte del fabbisogno elettrico e contemporaneamente riscaldare l’acqua nella sua azione, acqua utile alle esigenze sanitarie di una struttura come la piscina. Ad oggi la Piscina è chiusa. Grazie ad un anno di buon governo e a 5 anni di amministrazione di rendita. Senza alcuna capacità progettuale e visione programmatica.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *