Home » Generale » il nuovo sito di satriano:il nulla

il nuovo sito di satriano:il nulla

Dal 22 novembre il sito comunale del comune di Satriano è stato oscurato, per quasi cinque anni il precedente portale non è mai stato aggiornato era fermo a quel lontano 2004, con i suoi contenuti, tranne qualche sporadico aggiornamento. Da oggi compare solo una schermata bianca con la dicitura in costruzione. Se ne accorta anche la locale sezione del PDL che ha subito elogiato l’accaduto sulle pagine del Quotidiano della Basilicata. Pare che avessero segnalato l’opportunità di un nuovo sito, non l’aggiornamento di quello già esistente, da fine Settembre con una proposta, unico intervento fino ad ora in seno al consesso comunale, non sarà sembrato vero agli amministratori di Satriano di Lucania di dare un altro calcio al passato, c’è qualcuno che ci invita a farlo, diamo un’altra lavata alla storia, facciamo tabula rasa. Ci rendiamo conto che cambiare l’impaginazione del sito internet è una delle esigenze primarie della comunità satrianese, spazzatura, bilancio, tasse, sprechi, piano traffico, disoccupazione sono evidentemente problematiche obsolete. La pubblicazione delle delibere se deve avvenire, perché farlo su un sito fatto da altri meglio uno nuovo. Difatti da oggi ce un nuovo sito internet: sfondo bianco, contenuti il nulla. Tutto a posto tutti felici. Pubblicità a caratteri cubitali sul giornale, esaltando la capacità dell’amministrazione di recepire la proposta segnalata dalla locale sezione ex AN, oscurare un sito esistente, non aggiornato ed implementato, con tutti i normali atti di trasparenza, dalla attuale amministrazione per cinque lunghi anni per elogiare ed incensare una schermata bianca. Ma la locale sezione del PDL ha già dimenticato che nel programma della lista Satriano Insieme c’era l’implementazione del portale con connessi servizi di promozione turistica, diffusione degli atti, abbattimento delle barriere di accessibilità, e tutta una serie di servizi correlati che spaziavano dalla promozione della cultura, dei servizi, della agricoltura e di commercio? Da nessuna parte avevamo previsto oscurare il passato per una pagina bianca. La tabula rasa in cambio dei contenuti. Ci viene da chiedere a chiunque voglia rispondere a questo punto:¨     Dov’è il salto di qualità che questo nuovo sito ha apportato se tutti i link sensibili su trasparenza sono evidentemente bianchi?;¨     Quanto è costata l’operazione e con quali fondi, appalti e determine sono stati autorizzati i lavori?;¨     Chi riempirà di contenuti il portale, dobbiamo aspettare l’esito del bando tirocini formativi della regione?¨     Chi vi autorizza a dare della realtà culturale, storica di Satriano una visione così parziale e faziosa;¨     È mai possibile che si possa credere di oscurare con un clic tutto il passato di Satriano?

.

2 Responses so far.

  1. tonino iallorenzi ha detto:

    carissimi amici di satriano insieme
    , mi dispiace, ma il vostro pregiud
    izio nei nostri confronti vi ha fat
    to prendere un palo e che palo la
    prossima volta prima di scrivere un
    pezzo informatevi in quanto al pun
    to A della Mozione e prima ancora n
    ell’interrogazione presentata chied
    evamo di: Impegnare la Giunta, in t
    empi brevi, a individuare nel rispe
    tto della normativa vigente soggett
    i a cui affidare il compito di AGGI
    ORNARE il sito del nostro comune. l
    ‘articolo pubblicato sul quotidiano
    è stato modificato discrezionalmente rispetto all’originale tant’è vero che preso atto di ciò mi sono subito attivato per una rettifica proprio immaginando e per scongiurare questa situazione, ma nonostante ciò anzichè chiedere informazioni non avete perso tempo ad attaccarci non è certamente colpa nostra se l’amministrazione per non riconoscerci il merito si sia attivata senza sentire il parere di tutti i consiglieri fate un passo indietro e chiedete SCUSA

  2. tonino iallorenzi ha detto:

    CIAO HAI CAMBIATO NOME SEI PASSATO DA ORONZO CANA’AD EMILIO FEDE, TENTATIVO DI SALIRE DI CATEGORIA, TANTO TUTTE E DUE SAPPIAMO CHI SI , FIGURA DI MERDA E PERCHè. L’AMICO CHE HA SCRITTO QUELLA COSA APPARTINE ALLA TUA CATEGORIA, SI PRESENTA SOLO MEGLIO MA RESTA SEMPRE UN ORONZO, CHE FA RIMA CON ….. SCUSA MO SI EMILIO FEDE, QUESTO INFATTI TI CALZA MEGLIO…TU PURE COME IL BUON EMILIO SI NU LECCHINO…SOLO CHE EMILIO ORIGINALE LO SA TU NUN SAI MANCO DOVE STAI DI CASA…MA NUN TIENE PROPRIE CHE FA INDA A VITA. FEMMENE MANCA A PRLARNE VERO… VA VA FATICHE, EMILIO…A PROSSIMA VOLTA COME TI FARAI CHIAMARE?…VLADIMIR LUSSURIA…MO VAI RE MODA , FA TENDENZA E MAGARI TROVI PURE UN’IDENTITA’ PRECISA…CARO ORONZO…SAI COSè L’IP…ANCHE UN MESSAGGIO APPARENTEMENTE ANONINIMO, NON LO E’…SI LASCIA SEMPRE UNA TRACCIA SU INTERNET E TU L’HAI FATTO…DEL RESTO SAREBBE LA PRIMA VOLTA CHE LASCI NATRACCIA…CARO ORONZO, RITORNA CHE CI FACCIAMO ALTRE DUE RISATE….LA SCORSA VOLTA TI HO SOLO DESCRITTO…LA PROSSIMA RACCONTIAMO ANCHE QUALCHE FATTERELLO PIU’ SIMPATICO CHE SAPPIAMO SOLO IO E TE ORONZO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *