Home » INTERROGAZIONI, MOZIONI E PROPOSTE » IL COMUNE HA RESCISSO IL CONTRATTO CON LA SOCIETA’ CHE GESTIVA LA PISCINA

IL COMUNE HA RESCISSO IL CONTRATTO CON LA SOCIETA’ CHE GESTIVA LA PISCINA

Il comune ha rescisso il contratto con la socità concessionaria del contratto di gestione per inadempienza.

RITENIAMO che

¨     Chiudere la struttura sia una perdita irrimediabile per tutto il tessuto sociale della comunità arrecando un danno di immagine e creando anche un evidente disservizio ai tanti utenti provenienti da fuori paese. 

¨     La chiusura Non garantisca i livelli occupazionali degli operatori stabilizzati, esponendoli ad una situazione di precariato e insicurezza per il futuro.

¨     Far funzionare, eventualmente, una struttura in presenza di un contratto rescisso e senza un ulteriore gara di appalto esponga la struttura, gli utenti e soprattutto gli operatori a dei rischi in termini di sicurezza e con delle oggettive variabili e complicanze assicurative. 

AVENDO

Appurato che probabilmente la struttura è stata in queste ore attivata, pur apprezzando l’intento dell’ente di non creare ulteriori disservizi, riteniamo opportuno al fine di proporre delle soluzioni sollevare in maniera puramente preventiva alcune osservazioni. Tutto ciò premesso 

CHIEDIAMO

þ       Di conoscere ed avere copia dei termini contrattuali;

þ       Se realmente è stata riaperta agli utenti la struttura e con quali modalità;

þ       A chi è stata affidata la gestione e con quale procedura;þ       Come sono tutelati dal punto di vista contrattuale ed assicurativo gli operatori presenti;

þ       Se sono state prese in carico tutte le problematiche assicurative ed igieniche e di sicurezza cha una struttura così complessa come una piscina attende 

PROPONIAMO

¨       Una volta chiusa la stagione agonistica in essere di attivare un tavolo per decidere le modalità di gestione futura:

1.       creazione di un consorzio di gestione a partecipazione mista pubblico privata, con presenza diretta dei comuni dell’area che ne volessero far parte;

ulteriore interrogazione sulla piscina.doc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *