Home » 2019 » I CITTADINI DI SATRIANO SONO UN BANCOMAT: ELETTORALE OGNI 5 ANNI E CONTRIBUTIVO TUTTI GLI ANNI

I CITTADINI DI SATRIANO SONO UN BANCOMAT: ELETTORALE OGNI 5 ANNI E CONTRIBUTIVO TUTTI GLI ANNI

I Cittadini di Satriano sono diventati un bancomat per la giunta che amministra il paese. Lo dico dal 2013, le scelte in materia finanziaria e contributiva su alcuni ambiti quali, Rifiuti e servizi a domanda semplice, hanno tassato i cittadini di Satriano piu’ di quanto accade negli altri paesi dell’aria programma. In questi giorni è arrivato un vero salasso, sia sulle tasse dell’anno corrente ed ancor di piu’ su presunti recuperi credito su case di campagna e spesso anche su qualche rudere. Continuare a tassare la casa è una vigliaccata, lo è ancor di piu’ quando è la case di qualche emigrante Satrianese iscritto all’AIRE, persone che per anni hanno finanziato le casse italiane e del paese con la politica dello scambio tra materia prima e forza lavoro messa in campo negli anni ’60 e ’70 agli albori della CECA e della CEE. Dopo aver contribuito alla fragile economi italiana ed aver sostenuto le casse dei paesi di provenienza con i trasferimenti ed essere riusciti a costruire o comprare una casa nel proprio paesello, ora devono pagare tasse a dismisura, pur non abitando nel paese e non producendo rifiuti, solo perché qualcuno, in maniera errata, non ha applicato la tariffa puntuale o non aderì alla TIA. Ancor peggio sono le affermazioni degli amministratori che stanno rilasciando ai cittadini: “il comune ha bisogno di soldi ed di liquidità” in totale contrasto con quello che dicono quando approvano i bilanci. Cari Satrianesi il 2019 è un anno epocale, un anno di svolta tra una nuova frontiera di concepire ed amministrare la cosa pubblica o la conferma delle solite dinamiche e dei soliti personaggi che pensano solo agli affari propri e per i quali siete solo dei bancomat: elettorali ogni 5 anni e contributivi tutti i gli anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *