Home » 2019 » GESTIONE ASILO NIDO: SEGUIRA’ INTERROGAZIONE

GESTIONE ASILO NIDO: SEGUIRA’ INTERROGAZIONE

IERI (14 NOVEMBRE) LA GIUNTA HA APPROVATO UNA DELIBERA CON LA QULE MANIFESTA L’ INTENZIONE DI FARE UN BANDO PER LA GESTIONE DELL’ASILO NIDO (CON ANNESSA SEZIONE PRIMAVERA). LA GESTIONE DEI LOCALI COMUNALI AVRA’ UN COSTO MENSILE DI CIRCA 236 €. RICORDO CHE SULLA STRUTTURA C’ERA STATA UNA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE E L’AFFIDO AD UNA COOPERATIVA LOCALE. LA MANOVRA E’ UN PO’ STRANA E FORSE ANCHE STRUMENTALE CHE FA INTRAVEDERE FOCOLAI DI NON RISOLTE FAIDE INTERNE ALLA GIUNTA E A TUTTA LA MAGGIORANZA. IO MI TERRO’ ESTRANEO A CERTE DINAMICHE DI BASSO CABOTAGGIO CHE TUTTI CONOSCIAMO, CERCHERO’ INVECE DI PARLARE ED INFORMARE LA GENTE SULLE EVIDENTI INCONGRUENZE E  STRANEZZE CHE PERSISTONO IN QUESTA INTENZIONE DI METTERE  A BANDO LA STRUTTURA:

  1. NON CAPISCO PERCHE’ NON SI ADOTTA ANCHE PER L’ASILO NIDO LA PROCEDURA DELL’AFIDO DIRETTO SU INVITO(COSì COME FATTO PER LA PISCINA),
  2. SI PRESENTANO PLANIMETRIE PROPEDEUTICHE AL BANDO DI AFFIDO CON ANNESSI ARREDI, QUANDO E’ NOTORIO CHE GLI ARREDI SONO DELLA COOP CHE HA GESTITO FINORA,
  3. SI SPECIFICA NELLA BOZZA CONTRATTUALE CHE ACCOMPAGNA LA DELIBERA CHE LA SOCIETA’ CHE GESTIRA’ LA STRUTTURA DOVRA’ OCCUPARSI ANCHE DELLA SEZIONE PRIMAVERA, QUANDO SI SA CHE IL CONTRIBUTO REGIONALE E’ INTESTATO ALLA COOP LOCALE E NON AL COMUNE, COME ACCADE IN ALTRI PAESI, LASCIANDO INTENDERE DUE COSE:
  • O CHE L’AFFIDO E’ BLOCCATO A VATANGGIO DELLA STESSA COOP LOCALE (RENDENDO STUCCHEVOLE E RISIBILE LA DELIBERA E L’EVENTUALE BANDO), OPPURE HANNO SGANCIATO IL CONTRIBUTO DELLA SEZIONE PRIMAVERA DALLA COOP LOCALE A VANTAGGIO DEL COMUNE DI SATRIANO, FACENDO DIVENTARE DI FATTO UNA GARA APERTA PER IL MERCATO!

IN SINTESI IL SOLITO PASTICCIO ED EQUIVOCO NEI MODI E NEGLI ATTEGGIAMENTI CHE ACCOMPAGNA QUESTA MAGGIORANZA DA SEMPRE, E IN QUESTO, APPARENTE, CLIMA DI RITROVATA SERENITA’ NON C’E’ ALTRO CHE UNA BRACE CHE COVA SOTTO LE CENERI, PRONTA AD ESPLODERE DA UN MOMENTO ALL’ALTRO. LA STESSA AGIBILITA’ CHE IL NUOVO ASSESSORE STA AVENDO DAL SINDACO A SOSTITUIRLO DI FATTO IN TUTTO E’ SOSPETTA, PRELUDE AD UNA TRAPPOLA, PRONTA A SCATTARE AL PRIMO PACCHIANO ERRORE. L’ASILO NIDO, E GLI INTERESSI INTERNI COLLEGATI, POTREBBERO ESSERE IL PRIMO BANCO DI PROVA PER IL CAOS AMMINISTRATIVO CHE SARA’, A MIO AVVISO, QUESTO ULTIMO ANNO DI GESTIONE AMMINISTRATIVA SI PIETRAFESA FUTURA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *