Home » ENERGIA E CONSUMI » Energia: nel torinese prototipo foltovoltaico senza silicio

Energia: nel torinese prototipo foltovoltaico senza silicio

Tra un anno l’industrializzazione da parte di Kinexia

dieci  febbraio, 16:00

        

 

(ANSA) – TORINO, 10 FEB – E’ il primo prototipo di fotovoltaico di terza generazione che non utilizza il silicio, sostituito con materiali organici ecocompatibili, e tra sei mesi sara’ installato sulle vetrate di un’edificio pubblico nel comune di Settimo Torinese. L’innovazione nel settore della produzione di energia pulita, nata all’interno dell’Universita’ di Torino, e’ stata presentata oggi nel comune della cintura torinese.

Tra un anno e’ prevista l’industrializzazione del materiale: ”Il gruppo Kinexia – ha spiegato Aldo Corgiat, sindaco di Settimo Torinese – societa’ quotata alla Borsa di Milano che opera nel settore delle energie rinnovabili, ha in animo di investire nello sviluppo del progetto di fotovoltaico organico portato avanti da Cyanine Technologies e Pianeta”.

Le applicazioni di questa tecnologia saranno molteplici: grazie all’utilizzo di coloranti per celle fotovoltaiche imprigionati tra due lastre di vetro, sara’ possibile produrre energia elettrica tramite qualunque tipo di superficie vetrata, che tra l’altro non necessitera’ dell’esposizione diretta ai raggi solari. Tra le applicazioni future, sono allo studio tettucci per automobili, tessuti capaci di ricaricare il cellulare, tende da campo in grado di ricaricare il notebook. (ANSA).

Post Tagged with,,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *