Home » DIALETTICA » E’ CRISI NELLA GIUNTA COMUNALE DI SATRIANO DI LUCANIA

E’ CRISI NELLA GIUNTA COMUNALE DI SATRIANO DI LUCANIA

IL BILANCIO DI PREVISIONE 2017/2019 E’ STATO APPROVATO CON UN SOLO VOTO DI MAGGIORANZA IN PIU’! LA MAGGIORANZA COMUNALE HA APPROVATO IL DOCUMENTO PREVISIONALE CON 4 VOTI FAVOREVOLI E 3 CONTRARI DELLA MINORANZA, SI SONO ASTENUTI 3 CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA: COLUCCI, POSITINO E LAVIANO. PER LA PRIMA VOLTA A SATRIANO 3 CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA NON VOTANO UN DOCUMENTO FINANZIARIO. Il vice sindaco Colucci ha rimesso il mandato nelle mani del sindaco, ha poi letto un documento con il quale dichiarava che 4 consiglieri di maggioranza non avrebbero votato il bilancio, astenendosi. I consiglieri erano: lo stesso Colucci, Positino, Laviano e Pascale. Il sindaco ha preso la parola dichiarando che avrebbe avviato immediatamente dopo il consiglio delle consultazioni per decidere il da farsi e poi preso dal nervosismo ha abbandonato l’aula e il voto. Alcuni consiglieri di maggioranza presi dal panico hanno chiesto una pausa per poter concertare una posizione. Al rientro il consigliere Pascale pur avendo firmato il documento con il quale non votava il bilancio, ha cambiato idea votando il provvedimento per salvare il salvabile ed approvare in extremis il bilancio. La sintesi politica è chiara la giunta comunale è in crisi evidente, non vi sono i numeri per amministrare. Per la prima volta la maggioranza non vota provvedimenti che lei stessa ha generato e prodotto. Il sindaco è stato sfiduciato dalla sua stessa giunta, dal vice sindaco e dal capo gruppo. Come può un sindaco continuare ad amministrare altri 2 anni senza la fiducia dei suoi stessi uomini, con continue tirate di orecchie della sua squadra. Oggi non ho voluto infierire, ho compreso l’onestà intellettuale dei consiglieri di maggioranza che per la prima volta a Satriano si sono assunti una responsabilità politica non facile, sfiduciare di fatto la maggioranza, L’esperienza Pascale è di fatto finita, continuare sarebbe solo accanimento terapeutico e dannoso per il paese. Dal 2014 ha fatto male, da oggi in poi non ha la tranquillità per programmare.  L’astensione è stata di fatto un voto contro il Sindaco e contro dei provvedimenti previsti in bilancio che non vanno nell’interesse del paese, della gente e dell’ottimizzazione della spesa. In queste ore, minuti e secondi i soliti faccendieri e pontieri stanno cercando alchimie, sintesi e puntelle esterne, ma la sconfitta di questa esperienza di maggioranza è evidente! Finiamola con i sotterfugi, si vada presto al voto. Chiedo al sindaco di ammettere la situazioni in cui si trova e di dimettersi!

9 Responses so far.

  1. Antonio Giannotti ha detto:

    La peggiore amministrazione di tutti i tempi , che delusione , Satriano non merita questa fine , Satriano ha bisogno di una classe politica vera sana e capace di riportare il paese ad alti livelli .

    • gjqaypxf ha detto:

      Non è così facile ancora, credo, ieri si è consumata una faida annunciata che va avanti da almeno 2 anni, dove alla fine ognuno difende interessi personali, quello che è accaduto ieri è la difesa di interessi personali, se continueranno vuol dire che hanno difeso e hanno trovato l’accordo su interessi personali e di bottega. dopo le dichiarazioni del vice sindaco e la sfiducia del capo gruppo e di 2 consiglieri il sindaco secondo me dovrebbe solo dimettersi. Poi non dimentichiamoci che sul bilancio chi l’approva risponde poi in futuro con il patrimonio personale, credo che tutti oggi hanno chiaro che quel bilancio non è reale ma virtuale e quindi antonio hanno voluto anche difendere se stessi. LEGITTIMAMENTE. SE HANNO A CUORE REALMENTE IL PAESE DEVONO METTERE FINE A QUESTA ESPERIENZA

  2. Antonio Giannotti ha detto:

    Aggiungo , il mio apprezzamento ai quattro consiglieri astenuti per l’ enorme prova di coraggio dimostrata !!

    • gjqaypxf ha detto:

      concordo

    • Maria ha detto:

      C’è poco da apprezzare. A parte che sono 3 e non 4 come penso di aver capito. Credo che i consiglieri di maggioranza astenuti siano alla pari del resto dell’Amministrazione responsabili dello stato delle cose. Non si salva nessuno. Parliamo di Vicesindaco e Capogruppo. Non possono non essere responsabili della situazione attuale. Fino ad ora hanno sempre votato a favore o in qualche occasione hanno votato contro?. Bisogna ritrovare il senso di appartenenza di una comunità, trovare gente competente. Si vedrà. Complimenti al blog e all’autore che tiene informati tutti.

  3. Maria ha detto:

    Credo che i consiglieri di maggioranza astenuti siano alla pari del resto dell’Amministrazione responsabili dello stato delle cose. Non si salva nessuno.

  4. Maria ha detto:

    Concordo con il voto subito.

  5. Maria ha detto:

    Satriano 2050 fa un’analisi giusta. http://www.satriano2050.it/lamministrazione-non-esite-piu/

    Tutti responsabili in maggioranza. Anche il blog di satriano 2050 è un buon blog, ma questo di Satriano insieme è più democratico e più informato. Ti fa commentare e non è poco.
    Spero che Satriano ritrovi l’entusiasmo.

  6. tonino IALLORENZI ha detto:

    Lungi da parte mia fare una strumentalizzazione dei ruoli ed ergermi a paladino di chi si è astenuto. Bisogna però riconoscere almeno il merito di aver fatto massa critica e di aver preso le distanze da un BILaNCIO NON CONGRUO, voglio pensare che la loro valutazione sia stata determinata dal merito/demerito di un provvedimento. Ricordo che i consiglieri rispondono in proprio per i provvedimenti che approvano (anche con il patrimonio personale). Il bilancio previsionale 2017/2019 presentato è improprio! Del resto non è una guerra tra vittime e carnefici! Non vi sono persone più’ o meno responsabili. Tutti siamo responsabili. Anche io sono responsabile. E’ responsabile chi oggi si erge a giudice quando è stato responsabile del bilancio dal 1994 (con residui passivi allucinanti iscritti da quell’anno ad oggi). E’ responsabile chi ha messo in piedi una squadra come questa. e’ responsabile che ha generato 5 liste (io stesso). Sono responsabili anche i 4 consiglieri che hanno votato a favore. ANALIZZIAMO PERCHE’ AD ESEMPIO L’HANNO FATTO! UNA, L’HA SICURAMENTE FATTO PER PAURA CHE CADESSE LA CONSILIATURA! PERCHE’ GLI ALTRI 3 HANNO VOTATO A FAVORE? DOBBIAMO ESSE SCURRILI E RIPORTARE QUELLO CHE TUTTI SAPPIAMO CITANDO FATTI, NOMI, INCARICHI E CIFRE? Credo che seriamente leggere quello che scrivete voi è confortante e salvifico, anche quando siete critici. leggere quello che ho letto sui social è imbarazzante: vai avanti, traditori, sono una vittima, quelli sono carnefici. Credo che le uniche vittime siano i cittadini, quelli che hanno pagato 7.000 € per la TARSU, quelli che pagheranno per i debiti che andranno a regime tra un anno. Sono vittime tutti quei ragazzi che pagheranno i danni di questi amministratori e di quelli precedenti che dopo anni di vessazioni e di non mi piace contro quelli che non votavano per loro, oggi hanno scoperto il mi piace virtuale dei social per difendere se stessi ed incrinare un evento storico, per la prima volta a Satriano si dissente anche dall’interno e si ha il coraggio di esternarlo. Le vittime sono i cittadini di Satriano, i Carnefici sicuramente gli attuali amministratori se continueranno ad intestardirsi non avendo più’ i numeri per farlo e soprattutto le capacità, come tutti i cittadini di Satriano sanno. A martire immolo solo la mia e l’intelligenza dei tanti Satrianesi che sono costretti a non riportare le reali motivazioni di chi oggi si schiera contro chi definiva incapace solo 10 giorni fa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *