Home » SatriaNO ALLA DISCARICA » Discarica a Satriano, intervento di Aurelio Pace

Discarica a Satriano, intervento di Aurelio Pace

4 gennaio 2011

“Costruire discariche non è più possibile. Peggio è farlo in siti come quello di Satriano. Una doppia condanna a morte che strappa loro l’opportunità di vivere del potenziale turistico che possiedono tutto e che li schiaccia sotto cumuli di leggerezze, inadempienze, opportunità poco chiare e rifiuti”. E’ la posizione del coordinatore dei gruppi di opposizione alla Provincia di Potenza, Aurelio Pace. Secondo Pace “la Provincia di Potenza, sollecitata a prendere una posizione nel 2007 come oggi non ha mai veramente fatta sua la battaglia per scongiurare la discarica a Bosco Ralle. Per tale ragione ho chiesto che l’Ente, in maniera inequivocabile si faccia portabandiera della rilevanza ambientale che il sito, indicato quale sede della discarica, possiede, che “non deleghi una posizione che è propria ad organismi di rappresentanza già ritenuti inidonei dal TAR Lazio e che si adoperi ufficialmente nelle sedi opportune “politiche e legali, finalizzate al sostegno delle comunità interessate, contrarie alla realizzazione della discarica in maniera motivata e giustificata”. Per il coordinatore della minoranza “è comprensibile ed evidente che esiste un “problema rifiuti” in Regione che presto diventerà “emergenza rifiuti”, come i cittadini di Potenza stanno già verificando, che non potrà essere risolto dall’ampliamento della discarica di Tito, già al collasso, né tanto meno da quella nuova discarica che si vorrebbe realizzare a Satriano, soprattutto quando le scelte non sono condivise dalla popolazione che, invece di ricevere le dovute assicurazioni dalle Istituzioni, verifica posizioni fosche e caratterizzate da una apparente responsabilità”. [Fonte: Basilicatanet]

Post Tagged with,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *