Home » Generale » CONSIGLIO COMUNALE DELL’8 SETTEMBRE

CONSIGLIO COMUNALE DELL’8 SETTEMBRE

 Nel Consiglio Comunale del giorno 8 settembre, Si è discusso  della ratifica di convenzione con l'ATO(Unità d'Ambito Ottimale. l'ATO ha competenza nella gestione dei rifiuti. Il consiglio doveva votare la ratifica della convenzione che lega il comune con l'ente ed approvare lo statuto. L'ATO, da due enti provinciali passa ad uno unico regionale.Satriano Insieme, ritenendo l'ATO pienamente responsabile  di quanto sta accadendo in regione e a Satriano, in materia di raccolta e trasferenza dei rifiuti solidi urbani. Responsabile quanto chi oggi vuole votarne la convenzione in maniera acritica. Considerando questo, accorpamento di funzioni, un solo aumento di potere per un'ente che si è dimostrato incapace nella gestione dell'ordinario, con la volontà solo di aumentare le tariffe per i cittadini e vista l'emergenza, si paventa anche la possibilità di aprire altre discariche, magari anche nei territori di Satriano. Per tutte queste, sintetiche, motivazioni:

  • i consiglieri del gruppo Satriano Insieme hanno votato NO alla convenzione con l'ATO.
  • i consiglieri di maggioranza SI unitamente al consigliere appartenete al gruppo autonomo del PDL

Molti consigli comunali, come quello di Brienza, hanno votato all'unanimità e come atto di protesta contro la ratifica di convenzione con l'ATO.   Successivamente si è discusso di 2 interrogazioni e di 1 proposta presentate dal Gruppo Satriano Insieme:  

  1. INTERROGAZIONE SUL PIANO TRAFFICO

  INTERROGAZIONE PER IL TRAFFICO.pdf

 Il sindaco ha risposto che:

þ     il piano è sperimentale, durerà 90 giorni;

þ     ci sono delle criticità nel nuovo piano traffico, vedi Paschiero, Via Verdi, etc., ma sarà competenza dell’amministrazione verificare se eliminarle o no;

þ     il costo del piano traffico è di solo 6.000,00. Relativo all’acquisto ed istallazione dei Dissuasori-Barriere di corso Trieste, mentre la segnaletica verticale lungo il paese non è funzionale al piano traffico, quindi non costituisce un costo, in quanto i segnali ad esempio: di divieto, senso unico, direzione obbligatoria si potranno utilizzare diversamente. 

Replica del Gruppo:

þ     le criticità sono molteplici e si acuiranno soprattutto nel periodo invernale,

 þ     il traffico non è una delle priorità del paese, pur ritenendo valido il senso unico in Corso Trieste, soprattutto d’estate, riteniamo brutti e non funzionali i Dissuasori, si poteva adottare un sistema diverso, ad esempio il disco orario;

þ     ci sembra irreale che il piano sia costato solo € 6.000, non si considera l’istallazione e la manodopera e soprattutto il costo della segnaletica verticale ed orizzontale che invaso il paese gia da giugno. Istallazioni che in caso di esito negativo della sperimentazione non sono riutilizzabili e che comunque comporteranno un’ulteriore aggravio di spesa.


  

2.     INTERROGAZIONE SULLA PROLUNGATA AFFISSIONE DELLO STRISCIONE DI RINGRAZIAMENTO ELETTORALE IN CORSO TRIESTE

 interrogazioni sullo striscione in corso trieste.pdf

Il sindaco ha risposto:

þ     Di non aver voluto offendere nessuno, chiedendo scusa se qualcuno si é sentito offendere;

þ     Di aver regolarmente fatto richiesta all’ufficio affissione, con protocollo N° 4639 del 12 giugno e pagato la somma di € 136,32 nella stessa data; 

Replica del gruppo:

þ     Ci sentiamo parzialmente soddisfatti , abbiamo fatto l’interrogazione perché stimolati da decine di cittadini che si sentivano offesi dal perdurare dell' affissione dello striscione, temendo di doverlo vedere anche durante la processione di San Rocco, cosa del resto accaduta, sarebbe bastato ritirare lo stesso striscione dopo la presentazione dell’interrogazione avvenuta l’11 agosto. Del resto non si può che notare la coincidenza di date, noi abbiamo presentato l'interrogazione l'11 Agosto, il sindaco ha pagato il 12 GIUGNO!

  1. PROPOSTA DI DOTARE SATRIANO DI UNA RETE WI-FI GRATUITA O A BASSO COSTO

PROPOSTA DI DELIBERA SULL'ADSL GRATUITA.pdf

Si è deciso di adottare tutti i procedimenti di verifica, per dotare Satriano di un tale strumento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *