Home » Bandi e concorsi » ASUR Marche – Concorso 30 Assistenti Amministrativi 

ASUR Marche – Concorso 30 Assistenti Amministrativi 

Sorgente: ASUR Marche – Concorso 30 Assistenti Amministrativi Simone Concorsi – Edizioni Simone

CONCORSO 30 ASSISTENTI AMMINISTRATIVI

Titolo di studio: Diploma di Scuola Superiore
Scadenza domanda: 31/10/2019
DATE E SEDE D’ESAME
La convocazione per la prova verrà effettuata tramite avviso recante la data, l’ora ed il luogo della preselezione che sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale – e contestualmente nel sito internet aziendale www.asur.marche.it, sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di Concorso, non meno di venti giorni prima dell’inizio della prova.

POSTI A CONCORSO
In esecuzione della determina n. 306 del 11/06/2019 del Direttore Generale dell’ASUR, quale Ente capofila ai sensi della DGRM 1289/2017 Concorso Pubblico Unificato, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di n. 30 posti di Assistente Amministrativo (CAT. C), così suddivisi:
– A.S.U.R. MARCHE – n. 20 posti;
– A.O.U. OSPEDALI RIUNITI DI ANCONA – n. 1 posto;
– A.O. OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD – n. 2 posti;
– I.N.R.C.A. – n. 7 posti.

PROVE
Preselezione
In caso di numero elevato di concorrenti, al fine di garantire una rapida gestione della procedura concorsuale, l’Amministrazione procederà ad effettuare una preselezione predisposta direttamente dall’Azienda stessa o con ausilio di aziende specializzate in selezione del personale.
La preselezione, che non è prova concorsuale, consisterà nella risoluzione di un questionario a risposta multipla, composto da 50 domande, con tre opzioni di risposta, di cui soltanto una esatta.
Per la prova verranno assegnati 50 minuti.
Alle risposte verranno assegnati i seguenti punteggi:
– 1 punto per ogni risposta esatta
– – 0.25 punti per ogni risposta errata
– 0 punti per ogni risposta omessa

Le prove d’esame consistono in:

Prova scritta: vertente su diritto amministrativo e legislazione sanitaria nazionale e regionale (Marche). Essa potrà consistere nella redazione di un elaborato o nella soluzione di quesiti a risposta sintetica.

Prova pratica: consistente nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, anche mediante uso di apparecchiature informatiche, con utilizzo di programmi Word ed Excel (anche nella versione “open”).

Prova orale: vertente su diritto amministrativo, legislazione sanitaria nazionale e regionale (Marche), nozioni di diritto penale (limitatamente alla parte dei reati contro la pubblica amministrazione) ed elementi di informatica. La prova orale comprenderà anche la verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *