Home » 219 CASE A RISCHIO CROLLO » 1^ tappa de 219:37 ANNI DOPO DA PAESE DELLE ECCELLENZE A QUELLO DELLA FATISCENZA

1^ tappa de 219:37 ANNI DOPO DA PAESE DELLE ECCELLENZE A QUELLO DELLA FATISCENZA

Dal 1980 Satriano è migliorata tantissimo. Sia dal punto di vista infrastrutturale che urbanistico. Chi ha qualche anno come me ricorda cosa era il paese prima del 23 Novembre del 1980. Molto è stato fatto, per qualcuno tantissimo per altri meno. Sicuramente un dato statistico che fa rabbia è evidente: qualcuno ha avuto molto più’ di altri. Alcuni hanno ricostruito, 2, 3, 4, 10 immobili. Altri uno solo, alcune case non sono mai state interessate da nessun intervento di consolidamento, di riqualificazione o di recupero statico. Tanto è che è innegabile che nel paese vi sono molte criticità urbanistiche e statiche. Da oggi parte un mio particolare censimento delle case non interessate da nessun intervento post terremoto. Dividerò le case in : N.R. “NON RICOSTRUITE”; F. “FATISCENTI”; R.C. “RISCHIO CROLLO”. La mia non vuole essere la solita polemica strumentale, ma semplicemente voglio evidenziare un tema politico poco percorso, almeno con principi di equità e di diritto, voglio anche aprire un dibattito di quanto si deve fare ancora dopo 37 anni dal terremoto e milioni e milioni di euro di soldi arrivati prima con l’ordinanza ’80 e poi con la 219 del 1991.

il censimento è sicuramente in difetto, chiunque voglia segnalare case lo può fare con tutti i mezzi

1^ Puntata: ( Via dei Fiori, Vico san martino e Via San martino fino al N° 50) = 16 CASE MAI RECUPERATE CON LA 219, IN PARZIALE O TOTALE STATO DI FATISCENZA

ELENCO CASE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *