Home » INTERROGAZIONI, MOZIONI E PROPOSTE » L’API fece ricorso contro una delibera del comune di Satriano approvata su una mia mozione urgente e perde al TAR

L’API fece ricorso contro una delibera del comune di Satriano approvata su una mia mozione urgente e perde al TAR

A febbraio 2019, ho presentato una mozione urgente da consigliere comunale di Satriano, per denunciare il rischio ambientale dello sversamento nel fiume Melandro dell’ex distributore di Corso Trieste. Con la stessa chiedevo al comune di costituirsi contro API per i danni ambientali. Il comune nel luglio del 2017 approvò la mia mozione grazie all’interessamento dell’allora sindaco Pascale e della sua giunta.

API PRONTAMENTE FECE RICORSO CONTRO LA DELIBERA

Con  un tempismo inaspettato, API (qualcuno nel paese forse aveva interesse a sollecitarne l’intervento, ma è solo un mio sospetto non ho elementi) fece ricorso al TAR di Basilicata contro quella delibera approvata grazie alla mia azione e alla mia denuncia, trovando la sensibilità sul tema dell’allora maggioranza consiliare.

 

IL TAR DI BASILICATA HA RESPINTO IL RICORSO DELL’API PETROLI, perché l’iniziativa del consiglio comunale di Satriano era legittima.

La giunta Pascale a conclusione del suo mandato, si è costituto contro l’API chiedendo i danni ed evidenziando l’allarme ambientale della situazione. Personalmente monitorerò la vicenda aggiornandovi passo per passo. Senza alcuna velleità politica, ma per difendere la mia azione, come dimostrano i dieci anni di impegno e le migliaia di denunce e proposte che trovate negli oltre 3.000 post, tra il 2009 e il 2019.

ECCO I LINK CHE VI ILLUSTRANO TUTTI I PASSAGGI:

RICHIESTA CONSIGLIO COMUNALE URGENTE PER INQUINAMENTO DEL MELANDRO

CHI BONIFICA IL SITO INQUINATO A VALLE DELL’EX DISTRIBUTORE API STA SVERSANDO NEL MELANDRO?

INTERROGAZIONE: richiesta di informazioni sullo stato della bonifica del sito inquinato a valle dell’ex distributore API e sul rischio di un danno ambientale serio per lo stesso fiume Melandro 

NEL 2011 L’ARPAB DICHIARAVA ANCHE IL MELANDRO E’ INTERESSATO DALLO SVERSAMENTO DEL DISTRIBUTORE DI BENZINA

INQUINAMENTO MELANDRO: CERCASI CONSIGLIERE

RICHIESTA CONSIGLIO COMUNALE URGENTE PER INQUINAMENTO DEL MELANDRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *