Home » 2014 » C’E’ IL SINDACO A SATRIANO?

C’E’ IL SINDACO A SATRIANO?

Senza titoloDue giorni fa uno in regione mi ha chiesto : “chi è il sindaco a Satriano , ce l’avete?, qua non l’ho mai visto”
E’ un pò la sensazione che si respira in giro e in paese, una totale assenza di chi dovrebbe amministrare la cosa pubblica. Una assenza sia fisica, ma soprattutto programmatica e decisionale. A parte i soliti e spesso incomprensibili lavori di edilizia pubblica, non c’è una sola azione concreta in atto in paese che va nel senso del benessere e della pubblica utilità. Il paese si sta involvendo giorno dopo giorno. Chiunque passeggi o cammina per strada(per molti è l’unica attività possibile) se ne rende conto. Il tenore sociale e la qualità della vita non è stato ma così basso. Si percepisce una strana rassegnazione ed impotenza alla quale fa il verso una incapacità della giunta comunale di intercettare i fabbisogni della comunità , di saperli orientare e mitigare con azioni politiche. Da due anni facendo il seguito ad altri 5 almeno siamo davanti ad una vera e propria anarchia politica e comportamentale. Ognuno fa quello che vuole, tutti sono demiurghi della vita amministrativa, tutti si spacciano per amministratori, consigliori, assessori, delegati, coordinatori, ma alla fine stanno curando solo la stretta filiera familiare. Badate da questo ragionamento, oramai, non si salva piu’ nessuno, smettiamola anche con il buonismo con il quale abbiamo salvato l’uno o l’altro. Le responsabilità sono tutte a carico del sindaco e della giunta e di chi li ha voluti e sostenuti prima durante e dopo. Ma anche chi non ha incarichi alla fine pensa solo a recuperare qualcosa. A parte un buonismo senza limiti che li farà passare alla storia per la giunta Si Si (dicono si a tutti, ma poi non fanno nulla) stanno mettendo a rischio la credibilità di un intero paese. Molti sono i responsabili di quello che è accaduto e sta accadendo. Se lo sono io, e me ne assumo la responsabilità, come ho sempre fatto, ma a differenza di altri io sono ancora sulle barricate della minoranza, altri che hanno inficiato il voto di 2 anni fa con il loro presuntuoso protagonismo ora sono scomparsi. Sono responsabili di quanto è accaduto e accadrà in negativo i tanti faccendieri che hanno costruito una giunta e una squadra amministrativa impresentabile. Il giudizio è pesante nei vostri confronti, non è personale, è collettivo, a differenza di altri io ho gli strumenti, la delega di dirlo in faccia e lo farò sapere. Se qualcuno ha veramente a cuore il paese non deve solo recitare un mantra, lo deve dimostrare nelle sedi competenti e difronte ad un fallimento evidente, come questo che sta vanificando la dignità e l’aspirazione ad una vita migliore 2.300 Satrianesi , occorre che qualcuno con attribuiti si assuma la responsabilità per uscire fuori d a un empasse senza fine, arrivando anche ad atti apparentemente estremi ma risolutivi, dimettiamoci tutti e costruiamo una squadra capace di amministrare!

Post Tagged with,,

5 Responses so far.

  1. Gianni ha detto:

    Paesi così piccoli dovrebbero essere accorpati, quindi niente sindaci e amministratori, non servono.

  2. Francesca ha detto:

    Forse non amministrano bene, ma nemmeno la tua opposizione mi entusiasma. Loro si si si. Tu: Io Io Io
    Sono proprio contenti a Satriano.

    • Tonino Iallorenzi ha detto:

      Accetto la critica , faccio ammenda e cercherò di migliorare. Io metto la faccia da almeno 9 anni dal 2007, sbagliando, forse facendo bene non lo so, ma io ci sono, persone che si nascondono dietro pseudonimi ed anonimati, poi magari si presenta ogni 5 anni per poi scomparire, io pur essendo io, io ci sono sempre!

      • Francesca ha detto:

        Non vivo più a Satriano e sono felice e triste di essermene andata. Questo blog è solo un modo per tenersi in contatto con i luoghi della mia infanzia e adolescenza. La mia è solo una riflessione basandomi su ciò che trovo pubblicato su questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *